serafini-vidotto-vini

Rosso dell’Abazia Serafini & Vidotto

Serafini & Vidotto Il Rosso dell’Abazia Montello e Colli Asolani Doc

Prodotto da viti coltivate con Agricoltura Compatibile e Intelligente i grappoli Serafini e Vidotto di uve; Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot per arrivare al vostro bicchiere quale espressione della più nobile tradizione enologica del Veneto diventano il Rosso dell’Abazia solo dopo che il frutto della vendemmia ha riposato in cantina non meno di 4 anni. E’ disponibile anche in confezione Magnum da 1.5 e 3 litri.

Rosso dell’Abazia Serafini & Vidotto

Rosso dell’Abazia Montello e Colli Asolani

  • Zona e comuni di produzione: Montello – Nervesa della Battaglia (TV)
  • Uve: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot
  • Tipologia del terreno: Ferretto
  • Sistema di allevamento: Guyot
  • Densità dell’impianto: 6/6.300 v/ha
  • Epoca della vendemmia: da fine settembre per il Merlot, a ottobre inoltrato per il Cabernet
  • Durata dell’invecchiamento in legno: dai 15 ai 24 mesi a seconda del vitigno e dell’annata
  • Legni impiegati: rovere stagionato almeno 30 mesi e a spacco
  • Durata dell’affinamento in bottiglia: da 1 a 2 anni
  • Grado alcolico: 13,00% vol
  • Immissione nel mercato: minimo dopo 4 anni

Palmares del Rosso dell’Abazia  – Clicca QUI

Il Rosso dell’Abazia degustato per voi

È rosso rubino vivo e luminoso, con lievi riflessi granati. Rivela ottima consistenza.
Il primo naso è avvolgente e di complessa fruttuosità con note di prugne rosse essiccate, amarene, agrumi canditi.
Poi in progressione escono sentori erbacei di buon fieno di montagna, erbe aromatiche, bacche di mirto, foglie di alloro, ma anche piacevoli percezioni floreali di viola appassita balsamiche e di eucalipto.
In bocca l’attacco è in contemporanea fresco e caldo, avvolgente e sapido.
Poi il vino si apre ai suoi tannini già dolci, anche se ancora “giovani”; la persistenza è lunga, fruttata espaziata su corpo armonico e ben scolpito.
È vino per piatti succulenti di carni rosse, fagiano con salsa cacciatora, formaggi d’alpeggio stagionati.

Eddy Furlan tra i più esperti di vino d’Italia è l’unico Sommelier (ma anche enotecnico ed enologo laureato) del nostro paese nominato Chef Sommelier des Sommelier Francais.
E’ stato segretario generale dell’Association de la Sommelerie Internationale (ASI) e Presidente Nazionale dell’A.I.S. per sei anni.
Nel 1980 primo classificato al concorso: Miglior Sommelier d’Italia.
Nel 1989 a Parigi, medaglia di bronzo al Campionato Mondiale per Sommelier Professionisti.
E’ degustatore ufficiale, Commissario d’esame e Docente della Associazione Italiana Sommelier (AIS)

VAI ALLA HOME PAGE



Phigaia After The Red Serafini & Vidotto
Pinot Nero Serafini & Vidotto
Navigation
Close

My Cart

Great to see you here !

A password will be sent to your email address.

Already got an account?

Categories

Serafini Vidotto Wine Shop

il vino, anche quello ottimo, è una bevanda alcolica: un consumo corretto non può prescindere da misura, maturità e osservanza delle prescrizioni legali, religiose o mediche.

Come il nostro vino e il nostro lavoro, questo sito, che ha finalità informative e commerciali, è improntato a criteri di etica, intelligenza, sostenibilità: i suoi contenuti quindi sono stati creati seguendo gli standard culturali dei Paesi nei quali la legge consente il consumo di alcolici e la sua visione è destinata alle persone che, secondo le rispettive norme giuridiche, ne possono fare uso. Entrando nel sito, si dichiara legalmente la propria conformità.